Stampa

AIUTATECI A FAR SCARICARE A TUTTI IL NOSTRO MANUALE DI AUTODIFESA CON LA MASSIMA URGENZA... GRAZIE!!!

Popolare di Vicenza, azionista si uccide
I famigliari: aveva perso i risparmi
L’uomo ha lasciato un biglietto: «Non ce la faccio più». L’avvocato Bertelle: «Si era rivolto al mio studio. È solo il primo, speriamo non ce ne siano altri»

VICENZA Un ex operaio, di 69 anni, si è suicidato ieri sera nella sua abitazione a Montebello Vicentino, sparandosi un colpo d’arma da fuoco. In un biglietto l’uomo ha scritto «non ce la faccio più», dando poi indicazioni sul suo funerale. Pare che l’uomo fosse molto malato. L’avv. Renato Bertelle, che difende azionisti della Banca popolare di Vicenza, ha riferito che l’ex operaio, assieme al fratello, si era rivolto al suo studio per una consulenza. «È solo il primo - ha detto - speriamo che non ce ne siano altri».

FONTE DELL'ARTICOLO COMPLETO: CORRIERE DELLA SERA di oggi 16/06/2016

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 

Se ti è piaciuto questo articolo, ti chiediamo una piccola cortesia:
molta gente reputa (stupidamente) che tutto quel che non ha un prezzo non abbia un valore.

Se ritieni che quel che hai appena letto GRATUITAMENTE, un valore ce l'abbia, dacci una mano a far capire i nostri sforzi per diffondere la vera cultura finanziaria, condividendoli con le persone a te care oppure effettuando una donazione anche di 1 solo Euro, cliccando sul pulsante qui sotto:


 

Ci aiuterai ad aiutare chi ha veramente bisogno di aiuto!

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information